25
SETTEMBRE
2020
h 21.00
RACCONTI DI VIAGGIO, Il Cieco Groto e i suoi contemporanei
Comune di Adria - Biblioteca comunale
Corso Vittorio Emanuele II, 49, Adria, RO, Italia
Anche quest’anno è giunto il momento dell’iniziativa “Il Veneto legge”, manifestazione giunta alla quarta edizione e promossa dall’Assessorato alla cultura della Regione del Veneto in collaborazione con la sezione regionale dell’Associazione Italiana Biblioteche, l’Ufficio Scolastico Regionale, l’Associazione Librai Italiani, il Sindacato Italiano Librai Cartolibrai e che vede l’adesione di numerosi comuni tra i quali Adria.
Si tratta di una manifestazione che per un giorno, in questo caso venerdì 25 settembre, mette insieme gli educatori e tutti gli attori della filiera del libro per promuovere la lettura e i libri coinvolgendo le principali agenzie (scuole, biblioteche, librerie, case editrici, lettori professionisti) rivolgendosi a tutti i cittadini con l’obiettivo di contribuire a rendere la pratica della lettura un’abitudine sociale diffusa e riconosciuta.
In particolare il tema che guiderà le letture di quest’anno è il viaggio nelle sue più ampie e ardite declinazioni: per necessità, curiosità e spirito di avventura l’uomo ha sempre viaggiato; per le stesse ragioni ci si racconta delle storie, molte a partire dai viaggi. L’evoluzione ci ha poi dotati della fantasia, per cui anche senza partire possiamo viaggiare immaginandolo.
Anche nel territorio comunale sono previste iniziative rivolte alle diverse fasce di età, promosse da diverse realtà.
Nella sua proposta l’amministrazione ha voluto affrontare il tema del viaggio collegandolo alla mostra da poco riaperta al Museo archeologico nazionale Lo sguardo del buio. Il “Cieco d’Adria” e il Tintoretto.
Infatti proprio venerdì 25 settembre alle ore 21.00 presso la Sala Federighi della sede municipale si terrà la conferenza della dott.ssa Sandra Bedetti dal titolo: RACCONTI DI VIAGGIO, Il Cieco Groto e i suoi contemporanei.
Sarà l’occasione per scoprire o riscoprite brani delle opere del Groto in cui si raccontano esperienze di viaggio nell’Italia del Cinquecento. A questi saranno accostati testi di altri autori cinquecenteschi, con particolare attenzione agli scrittori polesani e veneti.
Per ragioni organizzative ed essendo i posti limitati, chi volesse assistere alla manifestazione deve prenotarsi al n. 0426-902170.
Si ricorda inoltre che fino a venerdì 25 settembre rimarranno esposte le “installazioni” inaugurate in occasione della Notte bianca delle Biblioteche con suggerimenti di lettura disseminati in tre diversi giardini: presso il giardino della Biblioteca sono esposte due diverse installazioni dedicate rispettivamente ai libri che hanno vinto premi letterari e al tema del viaggio; nel giardino della casa della Cultura Marino Marin sono collocate altre due installazioni dedicate alla poesia e ai grandi personaggi della storia; nel giardino della sede municipale trova spazio un’installazione dedicata al tema “Tra storia e mito”, con una particolare attenzione al mondo greco e romano.