11
settembre
2020
h 17.30
La Biblioteca fuori dalla Biblioteca
Comune di Adria - Biblioteca comunale
Piazza Carlo Bocchi, Adria, RO, Italia
Anche quest’anno è giunto il momento della “Notte bianca delle biblioteche”, promossa dal Sistema Bibliotecario della Provincia di Rovigo e giunta alla decima edizione.
In tempo di emergenza covid si sono necessariamente dovute pensare soluzioni alternative, pur cercando di interpretare lo spirito dell’iniziativa che è quello di avvicinare e far conoscere i servizi di biblioteca a quelle persone che abitualmente non la frequentano.
Proprio per questo si è pensato all’iniziativa “La Biblioteca fuori dalla Biblioteca”: si proporranno dei percorsi bibliografici su temi diversi e che quindi possono interessare pubblici diversi creando delle “installazioni” distribuite in diversi giardini della città.
Le schede bibliografiche, relative a libri tutti disponibili presso la Biblioteca comunale, saranno collocate su griglie, messe gentilmente a disposizione dalla Pro Loco, che già nella loro forma richiamano le pagine di un libro. Ciascuna coppia di griglie sarà dedicata ad un tema particolare. Ad esempio presso il giardino della Biblioteca saranno esposte due diverse installazioni dedicate rispettivamente ai libri che hanno vinto premi letterari (ad esempio "La tregua" di Primo Levi, vincitore della prima edizione del premio Campiello nel 1963, oppure "Tempo di uccidere" di Ennio Flaiano, vincitore della prima edizione del premio Strega nel 1947) e al tema del viaggio, scelto quest’anno per l’iniziativa regionale "Il veneto legge” (ovviamente non manca tra i libri suggeriti l’Odissea di Omero, forse il più famoso viaggio letterario insieme a quello di Dante).
Nel giardino della casa della Cultura Marino Marin troveranno spazio altre due installazioni dedicate alla poesia (con un ovvio riferimento a Marino Marin ma anche a importanti anniversari letterari nonché a poeti da Nobel) e ai grandi personaggi della storia.
Per concludere, nel giardino della sede municipale verrà collocata un’installazione dedicata al tema “Tra storia e mito”, con una particolare attenzione al mondo greca e romano. L’intento è chiaramente quello di ricollegarsi alla storia della città non solo presentando le biografie di importanti personaggi antichi ma anche proponendo testi della letteratura classica e latina nonché un’importante opera, "Oltre il mare verso gli estremi confini della terra" di Gabriele Picard, in cui i testi frammentari dei tragici greci sono accompagnati dalle immagini dei frammenti di vasi conservati presso il Museo Archeologico Nazionale di Adria.
Poiché l’iniziativa “La notte bianca delle biblioteche” rientra negli eventi di riscaldamento in vista dell’iniziativa regionale “Il veneto legge”, le installazioni rimarranno esposte da venerdì 11 settembre, data scelta per la “Notte bianca delle biblioteche”, e venerdì 25 settembre, giornata dedicata a “Il Veneto legge”.